Quel buco nero chiamato “Ikea”

Sabato 4 ottobre 2008. Dopo 28 lunghi anni di vita, finalmente vado ad abitare per conto mio, come raccontato nel precedente intervento. Tappa obbligata di chi prende possesso di una nuova casa, è quell’ancestrale luogo che risponde al nome di Ikea. Dice Claudio Bisio:

"[…] in Europa un bambino su 10 è stato
concepito su un letto dell’Ikea! Il 10%, incredibile! Ma la cosa ancora
più incredibile è che gli altri 9 sono stati concepiti per terra perché
i genitori non sono riusciti a montare il letto dell’Ikea!"

Sapevo che prima o poi sarebbe toccato anche a me, e così eccomi entrare nello mitologico loco che il sole si trovava più o meno allo zenit, cosciente che ne sarei uscito molto più tardi. Sarò sincero: non mi è dispiaciuto, inizialmente. Sarà stata l’euforia della casa nuova, ma girare per i corridoi e segnari codici, scaffali e posti di dove avrei trovato quello che mi piaceva mi ha dato uno strano senso di appagamento, sparito ovviamente ore più tardi quando, in preda a una fortissima cefalea, ho dovuto estrarre il bancomat per pagare. Quando il cassiere ha passato la strisciata è stato un po’ come si mi avessero dato una coltellata nella schiena, ma devo dire che la prima notte sul letto nuovo mi ha fatto dimenticare quel momento.

Ad ogni modo, sabato passato da Ikea, domenica a montare tutto…non riuscendo a montare la metà di quello che ho comprato! Presto comunque qualche foto della casa nuova, al momento ridotta più o meno ad un cantiere ^___^

Questa voce è stata pubblicata in Le Cronache di Scooby. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Quel buco nero chiamato “Ikea”

  1. Ting Ting ha detto:

    god bless ikea!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...