Il Cavaliere Oscuro

Non sto parlando certamente del cavaliere di Arcore, bensì del più noto supereroe della DC Comics, l’uomo pipistrello, al secolo Batman. Da sempre è lui il mio supereroe preferito: privo di superpoteri, cacciato come un criminale, tormentato dai rimorsi per le conseguenze delle sue scelte.
In passato ho adorato i primi due film della prima saga, quelli diretti da Tim Robin: molto "gotici", scuri, con un Bruce Wayne psicologicamente instabile e perfettamente interpretato da
Michael Keaton, mentre ho apprezzto molto poco i secondi due, dove l’eroe mascherato era interpretato prima da uno sticchevole Val Kilmer e poi da un Geoge Cloney a mio giudizio inadatto per questo tipo di parte. Inoltre questi film peccavano nell’eccessivo "colore" dato alle scene, eccessivamente fumettose e spesso vicine al ridicolo. Unica nota positiva un Jim Carrey favoloso nella parte dell’Enigmista.
Tre anni fa poi esce nelle sale Batman Begins di Christopher Nolan, con Christian Bale ad interpretare il multimilionaio Bruce Wayne che, nell’arco del film, prenderà poi l’identità di Batman. Questo film è un prequel completamente slegato dalla precedente serie, e questo è parte del suo successo. Il film perde le caratteristiche fumettose della prima saga e assume aspetti più oscuri e inquietanti. Un gran film e, se possibile, il suo primo sequel è addirittura superiore. Batman – Il Cavaliere Oscuro (Batman – The Dark Knight in originale) è infatti un film avvolgente, entusiasmante. Due ore e mezzo di film che vi terranno inchiodati alla poltroncina del cinema, merito soprattutto della grandissima prestazione del defunto Heath Ledger, interprete di un Joker schizofrenico e pazzo, e pforse proprio per questo di fortissimo carisma. E’ forse proprio lui il successo di questo film. La storia del cinema lo prova, tanto più carismatico è il cattivo, maggior successo avrà il film, e ne sono da esempio film come Guerre Stellari (Darth Vener) o Il Silenzio degli Innocenti (Annibal Lecter)
. Insomma, un film che assolutamente consiglio di andare a vedere

"O muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo."
Harvey Dent

Questa voce è stata pubblicata in Film. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...