Finalmente calcio!!!

Eh già, dopo gli ultimi giorni di inutili quanto frustranti tentativi andati a vuoto, finalmente questa sera siamo finalmente riusciti a giocare la tanto agognata partita di calcetto. Erano mesi che non giocavo, avevo troppa voglia. E fu così che si è ripetuta l’ennesima partita di capoeristi contro non-capoeristi.
 
La partita latita per i primi dieci minuti. Poche occasioni e nessun vero pericolo per i portieri. Poi poco prima del quarto d’ora la situazione si sblocca con gol del sottoscritto, che stoppa un invitante pallone e lo mette nel sacco. Da qui in poi il delirio. A quindici minuti eravamo sopra di tre gol, sul 7 a 4. Io cerco un po’ di gloria dopo aver giocato quasi tutta la partita dietro, e così la squadra si svacca, con Millo che cerca di fare l’uomo ovunque (spesso riuscendoci, aggiungerei) e Marcoki che tenta di ridare geometria alla squadra. Purtroppo, nonostante la presenza del Santa, da ieri soprannominato l’omino del biliardino, non riusciamo più a riprendere la partita, salvo un gran gol di Millo che ci fa comunque tenere il pareggio.
 
Quando gioco ‘ste partite mi viene un’incredibile nostalgia di quando giocavo praticamente tutti i giorni per tre ore filate. Oddio, avevo pure 16 anni e non facevo un caxxo dalla mattina alla sera (come dite? Studiare? Dico, ma m’avete visto bene?) ma un po’ mi manca. E così oggi, parlando con Lele, ci saimo fatti una di quelle mitiche promesse che sappiamo benissimo non manterremo mai: cercare di giocare almeno una partita a settimana. Ai posteri l’ardua sentenza (che poi chi saranno mai ‘sti posteri…)
 
 
LE PAGELLE
 
CAPOERISTI TEAM
 
Marcolino 5,5 – Prima uscita da titolare per il giovane portiere. Si vede che l’istinto ce l’ha, gli mancano i fondamentali. Qualcuno dovrà anche ricordargli che in campo non si può andare con i fantasmini al posto dei regolamentari calzettoni…
Scooby Doo 6 – Ha il merito di sbloccare la partita, ma il demerito di ostinarsi a voler giocare a pallone. Una sola domanda: PERCHE’?
Don Carlos alias Nano Malefico alias Ananias alias Gramigna alias Precolombiano 4 – Avremmo potuto dargli di più, anche perchè in campo si è impegnato e ha giocato mettendosi al servizio della squadra (ovviamento sorvolando sul fatto che superato il centrocampo non ha passato un pallone neanche a scorticallo vivo!!!). Purtroppo però si è presentato in campo con la maglietta di Weah, e questo vale almeno 2 punti in meno.
Millo 8 – Ha corso per nove, dimenticandosi che c’eravamo pure noi. In ogni posizione del campo, ha trovatopure il tempo per segnare qualche gol di pregevole fattura. Credo che al momento stia ancora correndo…
Marcoki 10 – Sontuoso, dall’inizio alla fine. In alcuni sprazzi di partita a molti è sembrato di vedere in campo lo zar Savicevic. Questo ragazzo ha classe da vendere, visione di gioco e altruismo, e le mette tutte al servizio della squadra, che però non lo capisce. Impreziosisce la fantastica prestazione con un gol a metà partita. Credo ne sentiremo parlare spesso.
 
 
NONCAPOERISTI TEAM
 
Cecconi 6 – Ta tatta, ta tatta, tam tam tam ta tatta, ta tatta…ovviamente anche per lui dovremmo chiederci perché. Eppure per non essere da meno del suo dirimpettaio Scooby Doo, chiude la partita col suo gol del pareggio. Da dimenticare.
Lucio 7 – Parate pregievoli quando sta in porta, tiri pregioveli fuori dalla porta, molti gol e molti, anzi troppi, capelli. Dal barbiere per favore!!!!
Mele 8 – Un vero corridore. Va su tutti i palloni, nel tentativo di imitare il fratello. Da encomio.
Antonio 5 – Un buon inizio, va su molti palloni e cerca a più riprese il gol (lo fa anche, se ricordo bene). Poi a metà partita si innervosisce, chiede più volte falli inesistenti e un paio di volte addirittura i passi (famoso fallo della pallacanestro). Fatti, non pugnette!
Er Santa 10 – La vera stella in campo. Soprannominato l’omino del biliardino per il suo caratteristico gioco spalle al pallone (e anche ai compagni, agli avversari e aqualunque altra cosa esistente in campo…), si fa trovare in ogni dove, ma i compagni gli servono palloni sbagliati troppo grossolanamente. A nostro giudizio nello spogliatoio c’è qualcuno che gli rema contro. speriamo lo prenda in testa…
 
Arbitro imparziale ma irascibile il Sig. Baralla di Livorno; 75.000 spettatori circa nonostante un leggero annuvolamento nel I° tempo senza che Giove Pluvio ponesse in pratica la sua passeggera minaccia.
 
Bella pe’  tutti…
Questa voce è stata pubblicata in Le Cronache di Scooby. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...