Verso l’ignoto dell’Oscuro Passo….

…ovvero come perdersi in continuazione in zone a noi sconosciute. Quando poi unalocalità di mare possiede un nuomero di infinite entrate, mal segnalate, e soprattutto alla fine è a senso unico, perdersi nel tentativo di rintracciare un fantomatico stabilimento di nuova apertura, con l’ORIGINALISSIMO nome di Le Sirene, è presto fatto. Poi trovarlo, cercare di approfittare dell’open bar, vedere Eduardo prendere il suo cocktail aggratise e sentirci subito dopo dire "Da adesso si paga", fare lo scontrino per una caipinha e sentirci dire al bancone "Non la posso più fare, è finito il lime" e doversi prendere praticamente per forza una vodka lemon perchè non potevamo pare rifarci fare lo scontrino per prendere qualcos’altro…beh, mi pare abbastanza per poter dare un’idea della serata. Che poi però si è evoluta in modo migliore, devo dire. Intanto ho potuto constatare che la caipirinha erafatta da schifo: niente zucchero di canna, praticamente solo cachaça e lime, era qualcosa di imbevibile, così come la maggior parte dei cocktail che erano praticamente solo alcool (un rum e coca che era praticamente solo rum…), e il divertimento c’è omunque stato grazie ai presenti che hanno contribuito molto al cazzeggio generale. Al ritorno ci siamo fermati presso un forno dove il pizzettaro era così grosso che al confronto Andre De Giant sembrava Mammolo (sfido qualcunoa dirgli che la pizza faceva schifo, anceh perchè era realmente buona) e cisamo ovviamente nuovamente persi per Passo Scuro grazie alle mie infinite doti di navigatore.
 
Stasera invece Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo, così finalmente riuscirò a vederlo ed evitare difare la fine del secondo che l’ho perso (e visto successivamente solo in DVD), e poi birretta a Trastevere, in compagnia del solito sgangherato gruppetto di capoeristi/e.
 
Piccolo appunto per la festa di chiusura del Policarpo, dove nel pomeriggio di ieri ho fatto una capatina. Ottimo tutto, il divertimento, le persone, il da mangiare (come noterete dalla foto), ma una cosa mi domando: Bruno, perchè hai portato quel cacchio di vino bello fresco??? Mi fa male la testa uffa!!!

Questa voce è stata pubblicata in Le Cronache di Scooby. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Verso l’ignoto dell’Oscuro Passo….

  1. Sara ha detto:

    ma che bella fotooooo!!!!si vede che i vini dei castelli erano un tutt\’uno con voi…ahhaha

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...