The fog

Ovvero svegliarsi immersi nella nebbia. Già ieri sera, tornando da casa di Barbara, ho trovato il raccordo all’altezza dell’Aurelia completamente sprofondato nell’umidità, ma dopo pochi chilometri questa era scomparsa. Stamattina invece mi sveglio e riesco a malapena a vedere il giardino sotto casa! Purtroppo dalle due foto che ho fatto non si capisce benissimo, ma non si vedeva davvero niente.
 
Insomma, come iniziare la settimana di buonumore…
Questa voce è stata pubblicata in Roma Caput Mundi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...